Come realizzare sfere cave in acciaio inossidabile, come produrre in serie e questa attrezzatura di produzione

L'acciaio inossidabile è un materiale metallico. L'acciaio inossidabile si riferisce all'acciaio resistente a fluidi corrosivi deboli come aria, vapore e acqua e a mezzi chimicamente corrosivi come acidi, alcali e sale. È anche chiamato acciaio inossidabile resistente agli acidi.

 

Nelle applicazioni pratiche, l'acciaio resistente alla corrosione da mezzi corrosivi deboli è spesso chiamato acciaio inossidabile e l'acciaio resistente ai mezzi chimici è chiamato acciaio resistente agli acidi. A causa della differenza di composizione chimica tra i due, il primo non è necessariamente resistente alla corrosione dei mezzi chimici, mentre il secondo è generalmente non corrosivo. La resistenza alla corrosione dell'acciaio inossidabile dipende dagli elementi di lega contenuti nell'acciaio.

 

Gli elementi leganti di base dell'acciaio inossidabile includono nichel, molibdeno, titanio, niobio, rame, azoto, ecc., Per soddisfare i requisiti di vari usi per la struttura e le prestazioni dell'acciaio inossidabile. L'acciaio inossidabile è facilmente corroso dagli ioni cloruro, perché il cromo, il nichel e il cloro sono elementi isotopici e gli elementi isotopici si scambieranno e si assimileranno per formare la corrosione dell'acciaio inossidabile.

 

La resistenza alla corrosione della composizione chimica dell'acciaio inossidabile diminuisce con l'aumento del contenuto di carbonio. Pertanto, il contenuto di carbonio della maggior parte degli acciai inossidabili è basso, il massimo non è superiore all'1,2% e il Wc (contenuto di carbonio) di alcuni acciai è addirittura inferiore allo 0,03% (come 00Cr12). Il principale elemento di lega nell'acciaio inossidabile è il Cr (cromo). Solo quando il contenuto di Cr raggiunge un certo valore, l'acciaio ha resistenza alla corrosione. Pertanto, l'acciaio inossidabile contiene generalmente almeno il 10,5% di Cr (cromo). L'acciaio inossidabile contiene anche Ni, Ti, Mn, N, Nb, Mo, Si, Cu e altri elementi. L'acciaio inossidabile non è facile da corrodere, perforare, arrugginire o usurarsi. L'acciaio inossidabile è anche uno dei materiali più resistenti tra i materiali metallici per l'edilizia.

 

Poiché l'acciaio inossidabile ha una buona resistenza alla corrosione, può far sì che i componenti strutturali mantengano in modo permanente l'integrità del progetto ingegneristico. L'acciaio inossidabile contenente cromo integra anche resistenza meccanica ed elevata estensibilità, parti facili da lavorare e produrre e può soddisfare le esigenze di architetti e progettisti strutturali.


Tempo post: dicembre-08-2020